Apertura Giardino di Ninfa – Date e orari

Come definire il Giardino di Ninfa ? 

Un concentrato di bellezza, poesia ed architettura medioevale.

Giardino di ninfa

Apertura del Giardino di Ninfa

Sorge ai piedi dei Monti Lepini, in Provincia di Latina ( Cisterna di Latina per la precisione ).

Quello che oggi è “solo” un giardino, un tempo fu una meravigliosa cittadina, Ninfa, alla quale toccò una sorte piuttosto tormentata: venne distrutta numerose volte a causa di contestazioni tra varie casate e la malaria finì per portarla in rovina.

Solo successivamente, la dinastia dei Caetani acquisì i terreni assestandoli e piantando i primi alberi, rose e lavande… arrivando a creare quello stile romantico che lo caratterizza.

Giardino di ninfa

Inoltre i resti della città e i ruscelli del fiume Ninfa che scorrono lungo tutto il percorso, rendono questo habitat ancora più fiabesco.

Qui ogni cosa sembra essere nata spontaneamente, tra resti di vecchie abitazioni, chiese e campanili, invece tutta la vegetazione è stata posizionata intenzionalmente, ma senza uno schema preciso.

La sensazione che si prova percorrendolo è quella di essere entrati nella tela di un quadro, non sei d’accordo con me?

-> Leggi anche: Giardino dei Tarocchi – un parco surreale a Capalbio <-

Giardino di ninfa

Ci sono tantissime specie vegetali, provenienti da qualsiasi parte del mondo: dai ciliegi giapponesi, alle piante di banano fino ai meravigliosi bambù.

Sono certa ti starai chiedendo “ma com’è possibile la coltivazione di piante tropicali?”

La risposta è semplice, grazie al microclima: il Giardino di Ninfa è protetto a Nord dalle montagne di Norma, mentre il fiume che scorre lungo tutto il percorso, funge da regolatore termico.

Questo rappresenta l’habitat ideale anche per la fauna, infatti troviamo oltre un centinaio di specie animali.
La più importante è la trota macrostigma, una specie in via d’estinzione ma che fortunatamente sembra capace di sopravvivere nel fiume Ninfa.

Giardino di ninfa

E’ possibile visitare il Giardino solo in determinati giorni (solitamente nei week end), a partire da Pasqua fino a Novembre, questo per preservare l’equilibrio ambientale del luogo.  Il periodo migliore è la primavera, dove tutta la vegetazione è in fiore ed è un tripudio di colori!!!

NOTE: non è possibile mangiare nel giardino, raccogliere fiori o frutti e passeggiare senza la guida. Possiede un grande parcheggio (gratuito) per l’auto.

Il percorso dura poco più di un’ora e la prenotazione può essere effettuata online sul sito ufficiale. OBBLIGATORIA!

Le date di apertura del  Giardino di Ninfa 2018 sono le seguenti:

 

31                                                           Marzo

1 – 2 – 7 – 8 – 15 – 22 – 25 – 29               Aprile

1 – 5 – 6 – 13 – 20 – 27                            Maggio

2 – 3 – 17                                                Giugno

7 – 8 – 22                                                Luglio

4 – 5 – 15                                                Agosto

1 – 2                                                       Settembre

6 – 7                                                       Ottobre

4                                                             Novembre

 

Come arrivare: Da Roma – prendi la Pontina in direzione Latina ed esci a Borgo Sabotino. Prosegui in direzione Cisterna, da lì segui le indicazioni per Via Appia fino ad incrociare la segnaletica per Ninfa.

Da Napoli – prendi l’autostrada ed esci a Frosinone. Segui le indicazioni per Latina e prosegui fino ad incrociare la Via Appia. Svoltare in Direzione Roma fino ad incontrare la segnaletica per Ninfa.

-> Leggi anche: Il Parco dei Mostri a Bomarzo <-

Giardino di ninfa

Giardino di ninfa

Giardino di ninfa

Giardino di ninfa

E tu conoscevi già il Giardino di Ninfa ? Che sensazioni ti ha trasmesso? Raccontami 🙂

 

Lascia un commento | Il tuo posto nel mondo

 

67 Comments
  • Laura | L🍋VECetraro
    Posted at 15:04h, 08 maggio Rispondi

    Sento la pace di questo luogo oltre il PC!

    • cristina
      Posted at 10:44h, 11 maggio Rispondi

      Uhhhh grazie Laura! Effettivamente è quello che speravo di trasmettere :*

  • L'OrsaNelCarro
    Posted at 23:31h, 08 maggio Rispondi

    Intanto complimenti per la tua nuova casa 😉
    Vidi tantissimo tempo fa un documentario alla tv che parlava di questo giardino a me completamente sconosciuto. Inutile dire che me ne sono innamorata all’istante! *_*
    E’ un’autentica perla direi però la visita di un’ora è pochino! Io ci prenderei la residenza 😛
    Grazie per le info e complimenti ancora per il blog 😀

    • cristina
      Posted at 11:17h, 11 maggio Rispondi

      Grazie Dani! “casa” è ancora da ultimare ma spero risulti più ospitale! Il the con i biscotti sono sempre pronti però 🙂
      I giardini di Ninfa sono davvero belli, cosi come Sermoneta che dista davvero pochissimo… questo per dirti che potresti organizzare un week end alternativo XD

  • Claudia B. Voce del Verbo Partire
    Posted at 09:04h, 09 maggio Rispondi

    Credo sia un segno! È la seconda volta in un mese, che leggo un post su questo luogo da fiaba: che dici, è ora di andare😉?
    La realtà è che lo trovo strepitoso, le foto aiutano tantissimo nel coglierne “l’assurda bellezza”!
    Amo le residenze storiche ed i giardini, in particolare questi gioielli, ricchi di storia, amore, paesaggi indimenticabili. Mi organizzo: devo vederli!
    A presto,
    Claudia B.

    • cristina
      Posted at 11:19h, 11 maggio Rispondi

      La mia risposta è SI. Anche a me capita di leggere nell’arco di poco tempo, più articoli dello stesso argomento e anche io lo prendo come un segno (o forse è più una scusa?ehehe).
      Se ami le residenze storiche e i giardini questo è il luogo perfetto: un mix di rovine e tanto, ma tanto verde ti lasceranno senza fiato! Un bacione Cla 🙂

  • Destinazione Terra
    Posted at 09:45h, 09 maggio Rispondi

    Ma che meraviglia! 😍 Una storia triste ma con un lieto fine per fortuna! Questi giardini particolari sono bellissimi da visistare 🍃

    • cristina
      Posted at 11:21h, 11 maggio Rispondi

      Vero? Si, questi tipi di giardini dovrebbero essere visitati e “pubblicizzati” più spesso. W la Natura!!! 🙂

  • Silvia Demick
    Posted at 15:47h, 09 maggio Rispondi

    Innanzitutto complimenti per il “restyling” 😍
    Non conoscevo questo posto, da segnare per una prossima gita! Comunque è proprio vero che si ha l’impressione di essere in un quadro.

    • cristina
      Posted at 11:23h, 11 maggio Rispondi

      Grazie Silvia! :* Sono felice di averti fatto scoprire un luogo magico, alcuni scorci sembrano veramente dipinti, credo che alcune foto lo dimostrino *_*
      Un bacione grande!

  • inworldshoes
    Posted at 23:10h, 09 maggio Rispondi

    Questi giardini di ninfa non riesco proprio a vederli nonostante non siano poi così distanti… Ma sembrano essere davvero un incanto! Wow! Spero proprio che questo sia l’anno giusto per andare! Complimenti per il nuovo blog Cri! <3

    • Iltuopostonelmondo
      Posted at 11:31h, 11 maggio Rispondi

      Ciao ragazzi! Se vi può consolare, anche io ho atteso mooolto tempo prima di riuscire a prenotare XD anche perché le date disponibili non sono moltissime e quindi ho dovuto rimandare spesso. C’è un altro giardino che sogno di visitare, vediamo se sarò fortunata 🙂
      Intanto grazie per essere passati a “casa” nuova!!! Un bacione :*

  • Francesca
    Posted at 15:38h, 10 maggio Rispondi

    Ciao Cristina,
    non sai che piacere mi fa leggere un post come bello sul Giardino di Ninfa: è un grande tesoro che mi rende veramente orgogliosa della mia terra e che si trova a pochi chilometri da casa mia.
    Non passavo di qui da un po’ e devo dire che la nuova veste del blog mi piace molto, brava!

    • Iltuopostonelmondo
      Posted at 09:29h, 16 maggio Rispondi

      Ciao Francesca! 🙂
      Si, anche io mi “pavoneggio” parlando dei tantissimi tesori della nostra terra XD
      Grazie dei complimenti ma soprattutto per essere passata a trovarmi!
      Ti mando un forte abbraccio :*

  • Roberta
    Posted at 10:36h, 13 maggio Rispondi

    Adoro il giardino di Ninfa e cerco di tornarci sempre in primavera. Complimenti per le foto e per il nuovo blog 🙂

    • Iltuopostonelmondo
      Posted at 09:33h, 16 maggio Rispondi

      La mia precedente risposta è sparita! XD
      Comunque fai bene, la primavera è il periodo migliore per visitarla: ci sono i ciliegi in fiore che rendono tutto cosi magico! *_*

  • Destinazione mondo 20
    Posted at 10:46h, 14 maggio Rispondi

    Un sogno ad occhi aperti 😍

    • Iltuopostonelmondo
      Posted at 09:33h, 16 maggio Rispondi

      E’ vero! Un luogo capace di lasciarti senza parole :*

  • Elena
    Posted at 23:57h, 06 luglio Rispondi

    Ci hai fatto venire voglia di andare!

    • cristina
      Posted at 17:11h, 07 luglio Rispondi

      Daiiii! Allora che aspettate? Mi raccomando, voglio sapere le vostre impressioni :*

  • Stamping the world
    Posted at 20:30h, 15 marzo Rispondi

    Sono anni che provo ad andarci, ma nulla, non riesco mai ad organizzarmi! Ora mi sono salvata le date di apertura del 2018, vediamo se questo sarà l’anno fortunato! 🙂

    • cristina
      Posted at 12:30h, 16 marzo Rispondi

      E’ piuttosto vicino a Roma quindi perché non dedicare una domenica a questa meraviglia? Ti consiglio la primavera inoltrata, ci sono delle piante in fiore talmente belle da emozionarti

  • Serena Proietti Colonna
    Posted at 13:50h, 16 marzo Rispondi

    Ciao! Io ne ho solo e sempre sentito parlare e incuriosita sono venuta a leggere questo articolo. Sembra un giardino veramente straordinario e mi sembra anche giusto che non si possa mangiare all’interno per preservare l’ambiente. Visto che siamo quasi in primavera ci faró un salto molto volentieri. Grazie per le preziose informazioni 🙂

    • cristina
      Posted at 14:05h, 16 marzo Rispondi

      Ciao Serena! Si, Ninfa è un piccolo angolo di paradiso ed è giusto preservarlo nel miglior modo possibile. Ti consiglio di programmare una visita quanto prima, adesso arriva il periodo ideale.
      Grazie a te di essere passata :*

  • Elisa
    Posted at 13:50h, 16 marzo Rispondi

    Deve essere veramente suggestivo questo posto. Le tue foto trasmettono una grande pace e tranquillità. Visto che si va per la primavera me lo segno per un weekend diverso dal solito. Grazie!

    • cristina
      Posted at 14:06h, 16 marzo Rispondi

      Ciao Elisa! Hai colto nel segno. Ninfa è un luogo dove la pace e la serenità regnano sovrani, sembra quasi di entrare in un’altra dimensione tanto è straordinaria.
      Se decidi di andare fammi sapere le tue impressioni.
      Un abbraccio

  • Erica
    Posted at 14:54h, 16 marzo Rispondi

    Uno splendido quadro impressionista! Mi piace tantissimo questo parco e me lo segno perché questa primavera ho proprio i giardini in testa!

    • cristina
      Posted at 10:39h, 19 marzo Rispondi

      Anche io nella stagione primaverile scappo sempre per scoprire qualche riserva naturale. Ninfa sembra il giardino nascosto, sembra di entrare in un’altra dimensione. E’ meraviglioso Erica *-*

  • Roberta Isceri
    Posted at 17:13h, 16 marzo Rispondi

    Visitato anni fa: indimenticabile! Lussurioso, ricco, coloratissimo e – giustamente – pieno di regole! Che poi, vivono, c’è Sermoneta, altro posto notevole da visitare!

    • cristina
      Posted at 10:53h, 19 marzo Rispondi

      Ciao Roby! Si, Sermoneta va a coppia con Ninfa anche se sono due cose completamente diverse. Però anche lei non può non essere visitata!
      Un abbraccio

  • Alessia
    Posted at 15:40h, 17 marzo Rispondi

    Bellissimo, non sono mai stata in quella zona ma devo dire che questo parco é proprio una meraviglia e merita una visita!

    • cristina
      Posted at 10:54h, 19 marzo Rispondi

      E’ davvero fiabesco, e per assurdo, le foto non gli rendono giustizia. Io sono rimasta senza parole *-*

  • Valeria
    Posted at 21:06h, 17 marzo Rispondi

    È il mio giardino preferito in assoluto: per me vince anche su quelli visti a Kyoto. Ci sono stata due volte, e conto di tornarci per il foliage! Alcune delle cose che hai scritto non le sapevo 🙂

    • cristina
      Posted at 10:57h, 19 marzo Rispondi

      Caspita! Mi fido se dici che è più bello di quelli di Kyoto anche se non l’avrei mai detto (che soddisfazione però!). Anche io vorrei tornarci in un periodo differente, secondo me il paesaggio si trasforma ad ogni stagione *-*

  • Sofia
    Posted at 11:08h, 18 marzo Rispondi

    Ho visto questo posto soldi dall’esterno, di passaggio con un amico. Però mi piacerebbe tornarci e visitarlo. Mi segno le date e ci provo 🙂

    • cristina
      Posted at 10:58h, 19 marzo Rispondi

      Se dici di averlo visto solo dall’esterno mi dispiace deluderti ma non hai visto praticamente nulla. Mannaggia 🙁 devi assolutamente tornare e varcare il cancello!
      Un abbraccio Sofia

  • Daniela
    Posted at 18:17h, 18 marzo Rispondi

    Non conoscevo proprio questo giardino. Sembra davvero un luogo incantato! Condivido inoltre la politica di non poter mangiare e cogliere fiori, è giusto che ecosistemi così delicati vengano preservati.

    • cristina
      Posted at 11:01h, 19 marzo Rispondi

      Purtroppo sono regole che anche se noi le diamo per scontate, c’è ancora gente che non si spiega il motivo. Ed è tristissimo. Ad ogni modo, è una meta da appuntare! Un bacione Dani :*

  • Valentina
    Posted at 12:25h, 19 marzo Rispondi

    Ma che meraviglia il Giardino della Ninfa!! Non lo conoscevo, e mi piacerebbe moltissimo visitarlo! Peccato che sono un po’ lontana.. ma me lo segno, così se capito in zona non mancherò assolutamente di farci un salto!

    • cristina
      Posted at 13:53h, 19 marzo Rispondi

      Ciao Valentina! beh si, la lontananza è un problema più che altro perché nelle vicinanze non c’è molta “vita” , è più una riserva naturale però se capiti nelle vicinanze non dimenticare assolutamente di visitarlo! Non te ne pentirai 🙂

  • Stefania - Prossima Fermata Giappone
    Posted at 03:03h, 20 marzo Rispondi

    Non conoscevo questo giardino, ma è davvero uno splendore, sembra uscito da un libro di fiabe! E mi piacerebbe tantissimo visitarlo, io vado matta per questo genere di paesaggi 😀

    • cristina
      Posted at 18:10h, 20 marzo Rispondi

      Hai detto bene Stefy, ti senti parte di un quadro. Ogni cosa sembra studiata, è tutto cosi perfetto!

  • Rosy
    Posted at 19:38h, 23 marzo Rispondi

    Questo luogo incuriosisce molto un luogo incantevole grazie per tutte le informazioni.

    • cristina
      Posted at 14:56h, 26 marzo Rispondi

      Grazie a te per essere passata Rosy! :*

  • camilla corradini
    Posted at 21:58h, 23 marzo Rispondi

    Sarò da quelle parti sotto Pasqua ed ero indecisa se mettere tra le tappe anche i Giardini di Ninfa, dopo aver letto il tuo penso proprio che ci andrò.

    • cristina
      Posted at 14:58h, 26 marzo Rispondi

      Camilla è quasi obbligatorio un giro ai Giardini di Ninfa! Certo, meteo permettendo.
      Fammi sapere le tue impressioni poi, sono curiosa! Un bacione :*

  • Anna
    Posted at 19:48h, 24 marzo Rispondi

    Che storia curiosa ha questo giardino, mi affascina! Con i primi giorni di sole diventa una meta ideale per una passeggiata!

    • cristina
      Posted at 14:59h, 26 marzo Rispondi

      Si, per me è la tipica “gita fuori porta” che adoro! Immersa nella natura, a pochi passi dalla mia città 🙂

  • Bruna Athena
    Posted at 17:39h, 25 marzo Rispondi

    Non ci sono ancora mai stata, me lo riprometto da tanto tempo; spero di riuscire a visitare il giardino in primavera, non è nemmeno tanto distante da me!

    • cristina
      Posted at 15:00h, 26 marzo Rispondi

      Non molto in effetti, con il bel tempo io ci farei un pensierino, che dici?
      Un bacione :*

  • Federica
    Posted at 17:52h, 25 marzo Rispondi

    Peccato che sia un po’ lontanuccio..
    Sembra davvero un luogo bucolico!
    Mi piacerebbe molto visitarlo 🙂

    • cristina
      Posted at 15:01h, 26 marzo Rispondi

      Mannaggia 🙁 puoi sempre approfittarne se ti torvi a passare verso Roma!

  • Selene Mazzei
    Posted at 14:15h, 26 marzo Rispondi

    Non conosco questo giardino ma è meraviglioso e le foto danno subito l’aria di primavera!
    Se passo in zona voglio assolutamente fare un salto!!
    grazie appuntato in agenda 🙂

    • cristina
      Posted at 15:02h, 26 marzo Rispondi

      Grazie a te Selene! Hai fatto bene ad appuntarlo, è una meta magica e merita sicuramente una visita 🙂

  • Elisa
    Posted at 15:26h, 26 marzo Rispondi

    Questa primavera ci andrò senz’altro, grazie per la tua guida e i tuoi consigli, non sapevo servisse la prenotazione1

    • cristina
      Posted at 09:23h, 28 marzo Rispondi

      Grazie a te Elisa per essere passata! 🙂
      Si, la prenotazione è obbligatoria, non si può entrare senza guida.
      Un bacione

  • Martina
    Posted at 16:19h, 26 marzo Rispondi

    Non conoscevo questo posto! Ottimo post con bellissime foto e le date utili per visitarlo…grazie per avermi fatto scoprire questo posto nuovo! Amo molto i giardini e i fiori, mi piace stare all’aria aperta… bellissimo questo giardino e la sua storia!

    • cristina
      Posted at 09:26h, 28 marzo Rispondi

      Grazie Martina!!! E’ vero, è un luogo magico che ti consiglio di visitare assolutamente soprattutto nel periodo primaverile quando l’intero giardino è in fiore *-*
      Un abbraccio

  • Diletta - Sempre in Partenza
    Posted at 14:54h, 30 marzo Rispondi

    Che bellezza, il Giardino di Ninfa è nella mia lista dei desideri di viaggio da una vita! Anche quest’anno in realtà forse me lo perderò, perché voglio andarci necessariamente a primavera e non so se riuscirò ad organizzarmi.
    Dalle foto comunque sembra davvero splendido, non vedo l’ora di visitarlo di persona!

    • cristina
      Posted at 11:00h, 03 aprile Rispondi

      Ciao Diletta!!! Bhe si, diciamo che il Giardino di Ninfa a primavera è il top ma anche nel periodo estivo non è male. Nel tuo caso forse il problema principale trovo sia la distanza, ma in ogni caso ti auguro di riuscire ad andare! *-*
      Un bacione :*

  • Giulia
    Posted at 17:46h, 06 aprile Rispondi

    Deve essere una meraviglia questo posto, non ci sono mai stata pur essendo nata e cresciuta nel Lazio! Adesso vivo fuori quindi è un po’ complicato, magari quest’estate quando scendo provo a farci un pensierino 🙂 quelle canne di bambù, che spettacolo!

    • cristina
      Posted at 15:14h, 09 aprile Rispondi

      Daiiiii se scendi programma una giornata in questo giardino incantato, non rimarrai delusa!
      Quelle canne di bambù erano splendide, per un attimo mi sono immaginata nella foresta di bambù in Giappone *-*

  • laura
    Posted at 19:16h, 08 aprile Rispondi

    Non gli ho ancora visti questi giardini, ma devono essere magici!! Spero proprio di poterli visitare nel periodo della fioritura dei glicini il prossimo anno..questo purtroppo non ci riesco…

    • cristina
      Posted at 15:15h, 09 aprile Rispondi

      Che peccato Laura. Vabbè puoi rimediare il prossimo anno, sono certa che saranno ancora più belli *-*

  • Marina
    Posted at 20:22h, 08 aprile Rispondi

    È un posto magnifico! Ne avevo sentito parlare, ma non ci sono ancora mai stata. Grazie per le indicazioni dei giorni di apertura: così uno sa organizzarsi per tempo!

    • cristina
      Posted at 15:16h, 09 aprile Rispondi

      Ma figurati Marina, grazie a te. Le date sono fondamentali dal momento che i restanti giorni il giardino rimane chiuso, e senza prenotazione non è possibile entrare.

  • Francesca | Chicks and Trips
    Posted at 19:29h, 20 aprile Rispondi

    Ci sono stata lo scorso anno e ci ho lasciato il cuore! Peccato solo per la visita guidata, avrei voluto rimanerci molto di più. È un posto bellissimo <3

Post A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: