Zurigo 10 cose da vedere in un weekend

Zurigo, la città più importante di tutta la Svizzera.

E aggiungo, anche la più cara! D’altronde Basilea non era da meno.

Mi rendo conto che rappresenta per l’Europa la sede economica e commerciale ma dai, parliamone. Facciamo girare l’economia in altro modo, non è carino spennare i turisti che vengono a fargli visita, sei d’accordo?

Zurigo

Il fatto è che le più importanti sedi finanziarie hanno sede a Zurigo, e questo ha permesso alla città di sviluppare una ricchezza non indifferente.

Per farla breve, mi sono sentita una poveraccio fino al mio rientro in Italia.

Ma veniamo a noi.

Zurigo 10 cose da vede in un weekend

Dividerò le attrazioni da vedere in base alle sponde de fiume Limmat.

Riva sinistra

Museo Nazionale Zurigo

1. Museo Nazionale di Zurigo

Situato accanto alla Stazione Centrale, il Museo Nazionale di Zurigo rappresenta l’edificio culturale più visitato dall’intero paese.

Oltre alle mostre temporanee su temi di attualità, troviamo esposizione relative alla storia della Svizzera dalle origini fino ai giorni nostri.
Sul sito ufficiale è possibile prenotare visite guidate in lingua italiana.

Audioguida: la Zuerich mette a disposizione l’app “landersmuseum” che ti permette di ascoltare (gratuitamente) le descrizioni delle opere, altrimenti puoi noleggiare la classica audioguida (a pagamento).

Lindenhof Zurigo

2. Lindenhof

Consiglio sempre le “oasi verdi” nelle giornate di sole, in modo da godere a pieno della bellezza della città.

Questo è il punto panoramico perfetto per ammirare e scattare foto alle bellezze storiche di Zurigo o semplicemente rilassarsi osservando la gente del posto giocare a bocce o ai mega-scacchi!

In questa zona troviamo anche le due più importanti chiese di Zurigo: la Fraumunster e la Chiesa di St. Peter.

chiesa di Fraumunster Zurigo

3. Fraumunster

La chiesa di Fraumunster con la sua torre verde rappresentano uno dei simboli più famosi di Zurigo.
In passato era un monastero di suore, oggi è divenuta famosa per le sue vetrate di Chagall, delle vere opere d’arte che attirano ogni anno numerosi turisti.

-> Leggi anche: Dove mangiare fonduta nel centro di Zurigo -<

Chiesa San Pietro Zurigo

4. Chiesa di San Pietro

Circondata da edifici e negozi, la Chiesa di San Pietro rappresenta la parrocchia più antica di Zurigo. All’interno è possibile ammirare alcuni affreschi ma la vera particolarità è il suo imponente campanile.

Come mai cosi alto?
Nel Medioevo veniva utilizzato per  controllare che non ci fossero incendi in città. Oggi è celebre per il suo orologio, il più grande d’Europa – la lancetta dei minuti è lunga “solo” 4 metri –

Bahnhofstrasse Zurigo

5. Bahnhofstrasse

Più di 1 chilometro di strada chiusa al traffico caratterizzata da negozi chic, tanto meravigliosi quanto cari!
La Bahnhofstrasse parte dalla stazione centrale di Zurigo fino ad arrivare alla riva del lago. Durante i mercatini di Natale a Zurigo questa strada diventa talmente magica da attirare sia gli amanti dello shopping che non.

Io mi sono consolata ammirando la famosa cioccolata nel negozio più antico di Zurigo, la pasticceria Sprungli… mentre osservavo i ricchi che acquistavano regali.

Riva destra

limmatquai Zurigo

6. Limmatquai

Non fa molto scalpore se dico che rappresenta la strada che costeggia il Limmat, vero?
Percorrendo il limmatquai si attraversa l’intero centro storico di Zurigo e dov’è possibile ammirare, in ordine, la Wasserkirche, l’Helmhaus, la Grossmunster e il Rathaus.

Inoltre il Limmatquai è il luogo ideale per soggiornare circondato da ristoranti e locali, e non è molto distante dalla stazione centrale.

trova l’offerta ideale su Booking

7. Wasserkirche – la chiesa sull’acqua

Secondo una leggenda sembra che la Wasserkirche sia stata costruita sopra un antico santuario fluviale e, successivamente, tramutata in biblioteca centrale. Oggi viene utilizzata soltanto per celebrare messe a scopo culturale.

All’interno della Wasserkirche è possibile ammirare le vetrate progettate da Augusto Giacometti che ripercorrono la vita di un uomo ai giorni d’oggi.

Rathaus Municipio Zurigo

8. Rathaus – il Municipio

Un edificio inserito in un contesto perfetto ed è assurdo pensare che sia li da oltre 700 anni! E’ costruito completamente sopra il fiume Limmat, cosa che lo rende molto suggestivo di notte, del tutto illuminato.

9. Teatro dell’opera

Non è sicuramente del calibro dell’opera di Parigi ma consiglio di vederlo, almeno esternamente per la sua architettura.

Oltre ai classici concerti, ospita durante l’anno spettacoli per bambini, concerti jazz e balletti classici. E poi è il punto dove ci sono i mercatini di Natale più belli, e la cosa non è da sottovalutare!

-> Mercatini di Natale a Zurigo -<

Grossmunster Zurigo

 

10. Grossmunster

La Grossmunster rappresenta uno degli edifici storici più importanti di Zurigo, le due imponenti torri sono diventate il simbolo della città.
E’ possibile assistere alle funzioni, ai concerti ma soprattutto visitare uno dei campanili ammirando il panorama che da sul lago e sulla città.

Due curiosità: la costruzione della Cattedrale inizio nel 1100 e terminò “solo” 110 anni dopo e pare che la chiesa sia stata costruita nel luogo in cui Carlo Magno scoprì le tombe di Felice e Regola, i santi patroni della città di Zurigo.

 

E’ bene sapere che:

Fuso orario                    stessa ora dell’Italia
Moneta                         franco svizzero
Lingua                           tedesco / inglese
Assistenza sanitaria       è necessaria la tessera sanitaria
Consolato italiano         Indirizzo Todistrasse 65, Zurigo

 

Cosa ne pensi di questa città? Purtroppo con me non è scattata “la scintilla” ma sono ugualmente soddisfatta della scoperta!

 

15 Comments
  • Silvia The Food Traveler
    Posted at 22:14h, 18 gennaio Rispondi

    Sicuramente è molto cara, forse anche più di Lucerna, ma mi sa che è un po’ così in tutta la Svizzera (in autogrill ho pagato un caffè qualcosa come 5 franchi…).
    Mi dispiace che non si “scoppiato l’amore” tra te e Zurigo! A me piace molto, sia in estate che in inverno, anche se la Bahnhofstrasse mi fa sempre sentire un po’ una pezzente 😉

    • cristina
      Posted at 10:44h, 22 gennaio Rispondi

      Consolati, la Bahnhofstrasse fa sentire pezzenti un po’ tutti! I negozi assurdi.
      La Svizzera è cara ovunque (credo) io ho visitato solo Basilea e Zurigo e, in quando a costo della vita, sono praticamente uguali.
      Riguardo Zurigo, dispiace anche a me che non sia nato un amore ma devo anche ammettere che la vedo difficile dargli una seconda possibilità (visto i prezzi) eheheh
      Un abbraccio Silvia :*

  • L'OrsaNelCarro
    Posted at 23:15h, 18 gennaio Rispondi

    Come tutte le città sull’acqua l’adoro! C’è molto delle architetture medioevali -proprio di quelle che piacciono a me- ma a parte questo io e Zurigoooo (pronunciata con l’inflessione buffa della Hunziker) non potremo mai andare a braccetto. A meno che non decidano di trasformarla in una meta low cost!
    E guarda che la vita è strana eh, potrebbe anche accadere!
    Complimenti per le foto, mi piace l’aura vintage che gli hai dato 😉

    PS: Hai tolto l’operazione algebrica dai captcha grazie!!!! :*** hahahahah

    • cristina
      Posted at 10:49h, 22 gennaio Rispondi

      ahahah Orsa ogni tua richiesta è un ordine! No davvero, la odiavo anche io ma sono riuscita a rimediare 🙂
      Zurigoooooooo meta low cost direi di no (anche se il volo l’ho pagato davvero una sciocchezza) però mai dire mai…
      Le foto vintage hanno sorpreso anche me, un ottimo modo per maschera la foschia della neve!
      Bacioni Dani :*

  • Silvia-flavorsuitcase.com
    Posted at 14:04h, 19 gennaio Rispondi

    Io amo Zurigo, la trovo incantevole, d’altronde sono affascinata da tutte le città d’oltralpe. E poi adoro i dolci e la cioccolata che di può assaporare nelle loro pasticcerie e caffetterie. Mi spiace che ha te non ti abbia fatta innamorare. Però ti consiglio una seconda visita, perché non si sa mai la seconda volta, magari in un periodo differente potresti vederla con un occhio nuovo. 😉

    • cristina
      Posted at 10:56h, 22 gennaio Rispondi

      In quanto a pasticcerie e cioccolata credo di aver fatto la scorta per l’intero anno! Ne ho provate davvero tante, e per me è stato un piacere ahahah
      Purtroppo nei viaggi ogni tanto capita di non restare sorpresi ma è il prezzo da pagare, sarebbe assurdo il contrario. Credo che se la scintilla non sia scoccata nel periodo natalizio, difficilmente accadrà in un altro periodo dell’anno.
      Un bacione Silvia

  • Erica
    Posted at 18:40h, 19 gennaio Rispondi

    Mi sono innamorata delle tue foto su Instagram, lo sai, ma il fatto di essere così cara mi ha fatto sempre desistere dall’inserire la Svizzera fra le mete papabili….😂

    • cristina
      Posted at 10:57h, 22 gennaio Rispondi

      Si Erica, ricordo benissimo il tuo entusiasmo *-* stranamente il viaggio in se per se è stato molto conveniente, è il prezzo da pagare li che ci frega (in tutti i sensi! ahahah)

  • Silvia
    Posted at 21:05h, 23 gennaio Rispondi

    Stavo pensando ad un giro in Svizzera in primavera, un mini tour tra le città principali, quindi questa tua guida mi sarà molto utile. Mi frenano un po’ i prezzi perché già in passato mi sono sentita “rapinata” in territorio elvetico, ma questa è un’altra storia 🤣

    • cristina
      Posted at 15:08h, 31 gennaio Rispondi

      eh come darti torto… per fortuna in entrambi i casi (Zurigo e Basilea) avevo trovato delle buone offerte quindi il “prezzo da pagare” è stato solo sul cibo, ma che furti!
      Un tour in Svizzera in primavera m’incuriose molto, aspetto tue notizie cosi sbircio tra le tue destinazioni!
      Un bacione Silvia

  • Beatrice
    Posted at 17:34h, 29 gennaio Rispondi

    Ci hai fatto venire voglia di andare 🙂

    • cristina
      Posted at 15:06h, 31 gennaio Rispondi

      Ne sono felice! Zurigo vi aspetta 🙂

  • Stamping the World
    Posted at 18:57h, 29 gennaio Rispondi

    Ricordo Zurigo ed alcuni dei luoghi che hai condiviso qui. Ci sono andata però diversi anni fa, fra i miei primi viaggi, e ahimè, per soli due giorni. Dunque non ho ad esempio visitato il museo, non ho visitato quasi nulla a dirtela tutta 🙂 Era Natale e ho preferito perdermi tra i mercatini (che io adoro), e osservare la neve seduta da qualche parte. Hai ragione sul fatto che è davvero cara, forse esageratamente in molti casi, è uno dei motivi che mi hanno trattenuto dal tornarci. Ma chissà, forse in futuro…

    • cristina
      Posted at 15:11h, 31 gennaio Rispondi

      Anche per me è stata dura abbandonare per un attimo i miei amati mercatini e dedicarmi alla scoperta della città ma sono felice di averlo fatto 🙂
      Purtroppo la Svizzera vanta il primato per essere il paese più caro d’Europa quindi ti capisco se per il momento non rientra tra le tue destinazioni principali XD

  • Serena Proietti Colonna
    Posted at 17:44h, 20 aprile Rispondi

    Zurigo é una cittá in cui ho fatto uno scalo di 3 ore. E durante quello scalo ho approfittato per vederla il piú possibile, solo che era tutta coperta di neve. Un’aria magica ma obiettivamente non ho potuto ammirare per bene tutto quello di cui tu parli 🙂 un weekend é assolutamente da fare!

Post A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: