Cosa mangiare a Siena e dintorni : i piatti tipici

Cosa mangiare a Siena e dintorni? Quando si visita la Toscana è bene informarsi anche sui prodotti tipici, in questo caso vediamo cosa mangiare di tipico a Siena.

Cosa mangiare a Siena

Pici all'aglione piatto tipico Siena

Primi piatti

Tra i piatti tipici di Siena troviamo senz’altro i pici, la tipica pasta senese fatta a mano con acqua, farine e olio.

I condimenti più conosciuti sono i pici all’aglione, chiamati cosi per la particolarità d’aglio tipica della Valdichiana, te ne avevo parlato anche nel mio viaggio a Montepulciano

Un altro piatto imperdibile della cucina senese è la zuppa, una sorta di ribollita fiorentina i cui ingredienti sono cavolo nero, pane toscano e fagioli cannellini, anche se la zuppa per eccellenza resta quella volterrana, mangiata come dice il nome, a Volterra.

Infine tra i prodotti tipici di Siena troviamo i gnudi senesi, una sorta di gnocchi preparati con spinaci, ricotta e uova.

Dove mangiare pici a Siena

  • Dove mangiare pici a Siena

 

Oltre alla qualità del piatto anche l’ambiente ha la sua importanza, per questo ti propongo due ristoranti, situati uno all’interno del centro storico di Siena e l’altro leggermente fuori.

Il primo è “l’Osteria da Cice”, in via San Pietro 32, vicino la Pinacoteca Nazionale. Ristorante piccolo ma caratteristico dove puoi gustare dei piatti tipici senesi ad un buon prezzo, i pici al vino rosso sono sicuramente i migliori. Ottimo anche per gli amanti della carne.

Secondo ristorante è “l’Osteria sotto le fonti”, poco distante da Piazza del Campo dove propongono un filetto al chianti davvero buono e dei pici all’aglione degni della cucina senese.

Dove mangiare a siena

Secondi piatti

Un piatto della tradizione toscana è la scottiglia, una ricetta povera combinata con carne di pollo, agnello, coniglio e maiale cotti con il vino rosso.

Esistono diverse varianti a seconda della zona ma il metodo di cottura rimane lo stesso.

Altra pietanza da mangiare a Siena è l’arista di cinta senese condita con una salsa di salvia, rosmarino e aglio ed infine il peposo, dei piccoli pezzi di manzo cotto nell’olio con vino e pomodoro.

Ricciarelli pasticceria Siena

Dolci

Una cosa da provare assolutamente sono i famosi ricciarelli, vengono venduti sia sfusi che in graziose confezioni e ritengo siano il souvenir perfetto da regalare a sé stessi o ad una persona cara.

Il panforte è un dolce consumato principalmente nel periodo natalizio ed è un impasto a base di miele, mandorle e spezie ma nel corso degli anni è stata creata anche la variante al cioccolato prendendo così il nome di panpepato.

Sembra che il primo panforte è stato creato in onore della regina Margherita di Savoia giunta a Siena in occasione del Palio.

Una delle migliori pasticcerie dove provare i dolci tipici senesi è sicuramente la “pasticceria Nannini”, meta frequentata oltre che dai residenti, anche da turisti.

 

No Comments

Post A Comment