I migliori churros di Madrid

Chi non conosce i famosi churros? Quei deliziosi “stecchi” fatti con la farina e poi fritti? 
A Madrid e nell’intera Spagna vengono gustati a qualsiasi ora del giorno, a colazione oppure a merenda ma una cosa è certa, vengono sempre accompagnati da una deliziosa cioccolata calda.

Credo che uno degli aspetti più deliziosi di un viaggio consista nel provare le tipicità del luogo. Anche stavolta mi sono “sacrificata” per scovare degli ottimi posticini dove poter mangiare.

I migliori churros di Madrid

Churros Madrid

A me ricordano (alla lontana) le zeppole, forse perché consistono sempre in pasta fritta, chissà. L’ultima volta che li mangiai con gusto fu a Valencia in un piccolo negozio situato proprio vicino alla Plaza del Mercado e alla Borsa della Seta. Ma veniamo a noi:

  • San Gìnes

I churros… quei sconosciuti oleosi dolcetti di cui i spagnoli ne vanno tanto fieri. 

Ma le antiche “churrerias” sono poche, e scovare le migliori non è facile: nel San Gìnes ad esempio, servono giornalmente più di 2.000 cioccolate e 10.000 churros. Coincidenze? Non credo proprio.

Questo locale sale in cima alla lista sia per la sua antichità che per la bontà della cioccolata (e dei churros chiaramente). Inaugurato nel 1894, ha lasciato intatto il suo stile ottocentesco, che lo rende unico in tutta Madrid: le caratteristiche principali sono i rivestimenti in verde, delle semplici tazze bianche che aspettano di essere riempite di cioccolata calda e churros in attesa di essere “pucciati”.

Si trova nel cuore di Madrid, vicino a Puerta del Sol ed è aperto tutto l’anno a qualsiasi ora del giorno e della notte.

Churros Madrid (2)

Churros y chocolate [Photo credit subherwal via flicks]
  • La antigua churreria

Se nella prima churreria troviamo il connubio perfetto tra cioccolata e churros, da la antigua churreria sono i churros che battono di gran lunga la cioccolata. Sono buonissimi!
Quelli ripieni di dulce de leche sono patrimonio universale dei dolci, sappilo.

Dal 1913 le tradizioni sono rimaste immutate, gli ingredienti e la tecnica di lavorazione è sempre la stessa e viene tramandata di generazione in generazione. A Madrid ci sono due churrerie, una fuori città e l’altro in Calle Conde de Penalver, a poco più di 1Km dal parco del Retiro.

Se capiti a Barcellona invece, ricorda che la churreria più antica della città si trova a Digonal, vicino ai giardini di Salvador Espriu.

Churros Madrid (3)

  • Valor

Valor è il marchio più importante nel settore del cioccolato in Spagna infatti le loro tavolette di cioccolata sono in ogni supermercato della città.
Il grande successo lo ha portato ad espandersi ed aprire diverse cioccolaterie nel paese, dove la più famosa è situata vicino Plaza de San Martin.

Aihmè, da Valor la cioccolata calda batte il churros (i miei erano un po’ bruciati e tagliati molto male), anche se insieme restano comunque un’arma vincente.
Se desideri provare qualcosa di nuovo, ci sono tantissime varietà di cioccolata, torte e dolci che puoi gustare all’interno del locale.

Nonostante la grande fama mi ha deluso molto, sia per il servizio (a causa del caos, troppi clienti in attesa) che per i churros.

Churros Madrid (4)

Chocolate [photo credit ctj71081 via flickr] 
  • Chocolat

Ero molto indecisa se inserirlo nella classifica non essendo un antico locale ma poi ho pensato che è qui che ho mangiato i migliori churros con cioccolata quindi perché non farlo?
Anche se situato vicino il parco del Retiro si trova in una stradina un po’ nascosta, io mi sono lasciata guidare dal navigatore (oltre che dall’olfatto) ed eccolo qui, Chocolat!

I churros erano cotti perfettamente, il servizio è stato gradevole e la cioccolata non era per niente dolce ma densa al punto giusto, proprio come piace a me!
Un piccolo locale, situato in un angolino sperduto di Madrid ha vinto sui grandi nomi.
Questa volta è il caso di dire “la fama non è tutto”!

E tu?  Conoscevi già i churros? dove hai mangiato i migliori?

Io avevo talmente nostalgia che ho provato a riprodurli a casa ma con una pessima resa, in ogni caso ti lascio la ricetta, magari tu sarai più fortunato!

 

18 Comments
  • Silvia The Food Traveler
    Posted at 16:11h, 22 febbraio Rispondi

    Passo subito i nomi e gli indirizzi a mio fratello che tornerà a Madrid tra un paio di settimane! L’ultima volta che ho mangiato i churros – e in quantità industriali – è stato ad Amsterdam: è abbastanza insolito ma c’era una sorta di mercatino di street food in piazza dam e ogni scusa era buona per passare dallo stand spagnolo!

    • cristina
      Posted at 13:51h, 01 marzo Rispondi

      Ma si, anche io ho mangiato i churros a Parigi e ti dirò, erano anche ottimi!
      Mi raccomando, non dimenticare di passare il “compito” a tuo fratello, non vorrai fargli perdere un souvenir come questo!!!

  • Roberta Isceri
    Posted at 16:23h, 22 febbraio Rispondi

    Buono a sapersi, nel caso in cui torni a Madrid. Amo i churros! Nella cioccolata poi 😛

    • cristina
      Posted at 13:52h, 01 marzo Rispondi

      Pucciati nella cioccolata calda sprigionano il meglio secondo me, da soli non mi piacciono un granchè.

  • L'OrsaNelCarro
    Posted at 20:49h, 28 febbraio Rispondi

    Ero via quando hai pubblicato questo articolo e quindi me l’ero perso. Stasera me ne sono ricordata ed ho fatto male. Molto male! 😉 Non ho mai assaggiato un churros né tantomeno pucciato (nota-il t9 mi corregge con picchiato) nella cioccolata calda. Adesso mi tocca scendere al supermercato e trovare qualche surrogato dei churros per placare la curiosità, non so un Krumiro Bistefani che tanto ne ricorda le fattezze.
    Bella la foto con la tazza dell’amicizia hahah! 😛
    E se provassi a friggere i Krumiri? Dici che mi portano all’ospedale? 😀 😀 😀
    Un bacione!

    • cristina
      Posted at 13:56h, 01 marzo Rispondi

      Ma che ne sa il t9 di come si pucciano i churros!!! Diglielo un po’!
      ahahah il krumiro Bistefani mi dispiace ma può assomigliarli soltanto nella forma (storta tra l’altro) ma non nel sapore… devi provarli cara Dani! E poi dirmi come ti sembrano…. gnam! Ma ti prego… non friggere i krumiri, non voglio perderti!
      La tazza dell’amicizia è stata divorata in meno di 60 secondi… ed avevamo appena pranzato!

  • Stamping the world
    Posted at 22:20h, 06 marzo Rispondi

    ok, mi hai fatto venire fame! Fame di churros, in particolare! Mi segno tutti questi indirizzi, per quando tornerò a Madrid! 🙂

    • cristina
      Posted at 10:40h, 07 marzo Rispondi

      Brava Ste! Saggia decisione
      Lo so, i churros, anzi, i dolci fanno venire fame e voglia di mangiarli… cattivi loro! Io mi sono consolata facendomi una cioccolata calda mentre rileggevo l’articolo ahahah

  • Erica
    Posted at 23:59h, 06 marzo Rispondi

    Ho decisamente sbagliato a leggere questo post a quest’ora! Si è aperta la voragine nello stomaco! Quando abbiamo mangiato i churros a Madrid abbiamo dovuto camminare per un paio di ore per far avviare la digestione, ma ne è valsa la pena!

    • cristina
      Posted at 10:53h, 07 marzo Rispondi

      Ti capisco, io per quanti ne ho mangiati ho dovuto necessariamente raggiungere tutte le tappe di Madrid a piedi… almeno per smaltire!
      Forse era il caso di andare anche in aeroporto nello stesso modo

  • Federica
    Posted at 17:49h, 16 marzo Rispondi

    Aiuto.. mi è venuta una fame incredibile!
    Adoro i dolci e adoro i churros!
    Se mai andrò a Madrid.. seguirò i tuoi consigli 😉

    • cristina
      Posted at 10:31h, 19 marzo Rispondi

      ahahah questo articolo più lo rileggo e più mi dico sia una cattiveria. L’unica buona notizia è che si trovi a passeggiare per Madrid non c’è bisogno di provare tanti churros per scoprire i migliori, è un lavoro che ho già fatto io! Bello, no? XD

  • Giovy Malfiori
    Posted at 16:32h, 17 marzo Rispondi

    Ho una passione speciale per i churros. E, ti dirò, mi piacciono di più al naturale che col cioccolato!

    • cristina
      Posted at 10:32h, 19 marzo Rispondi

      Davvero? A me “assoluti” invece non piacciono, ma adoro pucciarli dentro la cioccolata (anche con la crema credo siano ottimi…). Ok, basta., Mi è venuta fame XD

  • t-creation
    Posted at 08:50h, 25 marzo Rispondi

    Che nostalgia della Spagna mi è venuta! Ho abitato a Logroño per 6 mesi avendo l’occasione di girare da nord a sud le varie città.
    La città che mi ha colpito di più è stata Granada, dove per la prima volta ho assaggiato i churros nel bar più antico di questa città.
    Però sono curiosa di provare anche i luoghi che hai consigliato a Madrid, che è la città che mi manca da visitare (si, sembra un paradosso) 😀
    Complimenti per il post

    • cristina
      Posted at 15:21h, 26 marzo Rispondi

      Sei mesi a Logroño e niente Madrid? Mannaggia. Io invece ultimamente sto rivalutando molto la Spagna, mi rendo sempre più conto che è piena di meraviglie, soprattutto la parte nord!
      Un abbraccio 🙂

  • Giordana Querceto Bartels
    Posted at 14:46h, 22 aprile Rispondi

    le tue foto fanno venire l´acquolina in bocca, anche se a dire il vero ho mangiato poche volte i churros in 10 anni di vita spagnola!

    • cristina
      Posted at 11:15h, 23 aprile Rispondi

      Io ne ho fatto scorta soltanto un paio di volte, a Valencia e a Madrid ho dato il meglio di me! AHAHA

Post A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: