Santorini : tutto quello che devi sapere!

Si dice che i tramonti di Santorini siano una delle 100 cose da vedere prima di morire ed io che ho avuto l’incantevole piacere di realizzarlo posso confermare.

E’ un paese ineguagliabile! Paesaggi meravigliosi, come la celebre spiaggia Rossa di Akrotiri, mare nitido, panorami da togliere il fiato e, come detto prima, gli incantevoli tramonti da ammirare nella città di Oia, dove le sfumature del sole si infondono con il bianco delle abitazioni.

Insomma, sono certa che conquisterà anche te!

Tramonti a Oia

Tramonti a Oia

Periodo migliore per visitarla? Avendo un clima mediterraneo le stagioni estive sono molto lunghe: da giugno a settembre potrai godere di un clima che oscilla tra i 20° e i 30°, ma nonostante ciò, ti consiglio di mettere in valigia qualcosa di “pesante” per coprirti dal forte vento.

Sconsiglio di recarti nelle prime mensilità dell’anno in quanto maggiormente soggette a precipitazioni.

Qui trovi la cartina dell’isola di Santorini .

Shopping: se sei amante di cose artigianali, come i caratteristici gioielli (in particolare di pietra lavica) sei nel posto giusto. La città di Thira (o Fira), capoluogo e centro dell’isola, offre un gran numero di negozi di ogni tipo.

Tipico negozio a Santorini

Come spostarsi: Santorini, è davvero piccolissima quindi muoversi è molto semplice. Puoi scegliere di noleggiare un auto, scelta che ti consiglio essendo un’isola molto ventilata, oppure uno scooter  o il servizio bus che offre collegamenti per la maggior parte di villaggi e spiagge.

Non tener conto dei siti che sconsigliano il noleggio dell’auto per carenza di parcheggi, non è vero!

Aeroporto: si trova a circa 6Km da Thira. Per arrivare in centro città o comunque alla tua destinazione, puoi scegliere di prendere un taxi (ti consiglio di accordare  il prezzo della corsa prima di salire a bordo) o, se hai noleggiato un hotel, informati in quanto spesso mettono a disposizione un servizio navetta da/per l’aeroporto.

Dove alloggiare: sicuramente Thira è la città più frequentata in quanto ospita locali e ristoranti per cui la sera non dovrai spostarti se sei alla ricerca di divertimento. La città più romantica di tutta l’isola  è sicuramente Oia con i suoi tramonti.

Kamari e Perissa invece sono spiagge frequentate da giovani e a partire dal tardo pomeriggio si animano con piacevoli aperitivi.

Dove mangiare: la cucina greca è interamente mediterranea perciò non si discosta molto da quella italiana. Personalmente la adoro: i piatti sono speziati con origano, menta e timo!

I piatti tipici, oltre la famosa insalata, sono la moussakà (simile alla parmigiana di melanzane) e il souvlaki (costituito da spiedini di carne accompagnati da una pita).

Io ti consiglio il “Pelican Kipos cafè and wine restaurant” e se velete assaggiare un buon souvlaki recatevi al “Lucky’s souvlakis“, entrambi al centro di Thira.

Dove mangiare a Santorini

Ed ora l’elenco dei principali luoghi che non posso di certo mancare durante la tua permanenza:

Oia

Oia

Oia Santorini

Oia Santorini

Oia illuminata

Qualsiasi foto o descrizione che vedrai non renderanno giustizia a questa città, a mio parere, la più bella di tutta l’isola. E’ d’obbligo ammirarla (anche) al tramonto!


Fira Santorini

Fira

E’ la capitale dell’isola e oltre ad essere situata a 260 metri sul livello del mare, vi è anche la possibilità di ammirare la caldera del vulcano (qui potrai organizzare anche escursioni in barca).

Tipico villaggio ricco di chiese “dal tetto blu”, rimane la principale meta di Santorini. Consiglio di soggiornare qui se sei alla ricerca di “movida“: è ricca di ristoranti, locali e negozi.


Kamari Beach

Kamari beach [photo credit Pw95 via flickr]

E’ un villaggio costiero e le sue spiagge sono tipicamente costituite da ciottoli e sabbia nera.  Ricco di stabilimenti ma povero di vita notturna, perciò è consigliato per chi cerca tranquillità, lontano dalla confusione.


Perissa beach

Perissa beach [photo credit Simon Cocks via flickr]

A 12Km da Fira, il secondo villaggio turistico di Santorini, Perissa, ricco di ristorantini dove fermarsi per pranzo. E’ la spiaggia più frequentata dai giovani in quanto attrezzata per vari sport. Anche qui troviamo una spiaggia vulcanica.

Red beach di Santorini

Red beach

Ad Akrotiri consiglio, se sei un’amante di storia, i famosi scavi archeologici di una città spazzata via dall’eruzione di un vulcano. Proseguendo, vedrai la bellissima Red Beach (indossa scarpe adatte in quanto il sentiero è in discesa).

Spiaggia davvero particolare, e merita sicuramente una visita, ma non per un’intera giornata, questo perché il caldo afoso e il bagnasciuga piccolo e roccioso non permettono un relax totale.

Da qui potrai accedere, ma solo via mare, alla White Beach concedendoti un bagno in assoluta tranquillità.

Imerovigli

Imerovigli

Soprannominata “balcone sul Mar Egeo” per i suoi tramonti, è un villaggio con casette costruite nella parte più alta della caldera.

E’ una zona silenziosa e con tanto sfarzo, a partire dagli hotel fino ai ristoranti (sconsigliato sei hai un budget limitato) però merita almeno una visita.

Vulcano Nea Kameni

Vulcano Nea Kameni

Spiaggia termale a Santorini

Spiaggia termale

L’isolotto di Nea Kameni con il suo vulcano sono un luogo unico derivato dal fatto che si tratta della più giovane terra emersa di origine vulcanica del Mediterraneo orientale.

Dopo l’ultima eruzione nel 1950, il vulcano di Santorini è, a tutt’oggi, in stato di inattività e la previsione a lungo termine del momento in cui si manifesterà la prossima eruzione non può essere effettuata.

Se hai in programma di visitarlo, procurati un abbigliamento comodo e fresco, oltre a cappello ed acqua.

Proprio vicino al vulcano troverai una piccola spiaggia termale, con acqua calda e fangosa. Si dice infatti che quest’acqua sia straordinaria per la pelle.


Anche tu ami la cucina greca? E sei rimasto anche tu senza parole di fronte ai suoi tramonti? Raccontami le tue emozioni, sono curiosissima 😀

 

Non mi resta che augurarti un Buon Viaggio

Cristina 🙂


E’ bene sapere che:

Fuso orario:                       + 1 ora

Moneta:                              euro

Lingua:                               greco e inglese

Assistenza sanitaria:       è necessaria la tessera sanitaria

Consolato italiano:          Paradosiakos Ikismos Karterados – 84770 Santorini

 

Lascia un commento | Il tuo posto nel mondo

7 Comments
  • Santorini
    Posted at 13:50h, 12 febbraio Rispondi
  • Bruna Athena
    Posted at 11:13h, 12 maggio Rispondi

    Oddio che bello rivedere la spiaggia di Perissa! Quante ore trascorse lì, in tranquillità, al lido e alla spiaggia libera! Santorini mi ha rubato il cuore e non lo avrei immaginato!

    • iltuopostonelmondo
      Posted at 12:10h, 12 maggio Rispondi

      Vogliamo parlare delle spiagge super attrezzate e dell’acqua cristallina? quanti aperitivi e quanto relax… mi manca tantissimo!

      • Bruna Athena
        Posted at 12:11h, 12 maggio Rispondi

        10 euro, ombrellone enorme, lettini con materasso 1 piazza e mezzo, sedia…venticello, aperitivi…che bellezza! Alloggiare a Perissa è stato perfetto. Le persone poi sono sono gentilissime *_*

        • iltuopostonelmondo
          Posted at 12:15h, 12 maggio Rispondi

          E’ vero… quante dormite! XD quanta cordialità e aggiungerei, quanto cibo 🙂

  • flavia ricciuti
    Posted at 15:23h, 13 maggio Rispondi

    bene! Questo articolo me lo salvo nel caso quest’estate dovessi riuscire ad andare a Santorni….. 😀

Post A Comment

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: