Civita di Bagnoregio : “la città che muore”

Un luogo incantato, dove il tempo sembra essersi fermato.

Civita di Bagnoregio

Ti presento Civita di Bagnoregio, considerato uno dei borghi più belli d’Italia  e meta di numerosi turisti, che ogni anno si lasciano colpire dall’incantevole atmosfera che si respira in questo villaggio, rimasto immutato nel tempo.

La sua posizione cosi suggestiva è provocata dalle continue erosioni e frane, a causa del territorio costituito principalmente da argilla e tufo che, con il tempo, rischiano di far svanire questa frazione.

Ne danno conferma i numerosi calanchi dalla forma ondulata, che vanno progressivamente restringendosi, ma che al tramonto, si colorano di particolari sfumature, creando uno dei paesaggi più straordinari e unici del nostro paese!

(ammirare il panorama  dal Belvedere è d’obbligo).

Questa caratteristica ha portato a soprannominare questo borgo, come
la città che muore

Civita di Bagnoregio

E mai appellativo fu più azzeccato: abitata da una decina di persone, Civita è raggiungibile esclusivamente a piedi (l’accesso è a pagamento), attraversando un ponte pedonale di circa 300 metri

[solo le persone autorizzate hanno il permesso di attraversarlo con cicli e motocicli]

Oltre agli incantevoli panorami e alla bellezza dei paesaggi, quello che colpisce è l’atmosfera cosi irreale che si respira varcato l’accesso.

Camminando tra le sue stradine, il silenzio mi ha avvolta e mi ha trasmesso un po’ di malinconia: l’inesorabile destino alla quale è segnato questo “borgo fantasma” mi portano ad apprezzarlo ancora di più.

Ma improvvisamente i pensieri negativi svaniscono quando, passeggiando tra le minuscole viuzze, lo sguardo è stato rapito da scorci come questo…

Civita di Bagnoregio

All’interno del paese potrai ammirare anche le tipiche case medievali caratterizzate da particolari balconcini, la chiesa di San Donato nella piazza principale e, affacciandoti in una delle tante terrazze, gli enormi muraglioni naturali di argilla.

Sempre nella Piazza di San Donato, a giugno (5 giugno) e settembre (11 settembre) potrai assistere al “Palio della Tonna”, un’antica corsa che vede sfidare fantini in una rocambolesca corsa su asini.

Essi rappresentavano un tempo, l’unico mezzo di trasporto da e per Civita di Bagnoregio; ecco perché ancora oggi rimane una festa molto sentita dagli abitanti del posto.

Fortunatamente negli ultimi anni, anche merito del soprannome, Civita di Bagnoregio sta tornando a vivere.

Molti turisti provenienti da ogni parte del mondo stanno ripopolando questo antico villaggio riportando un po’ di vivacità a questo luogo cosi surreale.

Civita di Bagnoregio

Come arrivare: percorrere la S.S. Cassia fino a Montefiscone e poi dirigersi verso Orvieto (S.S. Umbro-Casentinese) e successivamente seguire le indicazioni per Bagnoregio.

Dove mangiare: all’interno del borgo ci sono tantissime trattorie e ristoranti davvero caratteristici e a prezzi onesti. Io ti consiglio l’osteria “Al forno di Agnese”: locale grazioso, caratterizzato da un cortiletto interno  e personale molto gentile.

Inoltre il menu comprende piatti tipici come il Pollo alla Civitonica, insomma, devi solo lasciarti coccolare dal cibo senza sottovalutare la bellezza  che ti circonda!

Osteria al forno di Agnese Civita

Osteria al forno di Agnese Civita

 

Sono certa che il nostro Paese sia ricco di altrettante “chicche” affascinanti, tu ne conosci qualcuna da consigliarmi?

 

 

Lascia un commento (con logo)

14 Comments
  • UrsaMinor
    Posted at 11:38h, 02 settembre Rispondi

    Ciao Cristina! Sai, può essere che hai incrociato i Viaggiascrittori Chiara e Marco senza saperlo! 😀 E ti dirò di più, secondo me attirerai le ire di Marco perchè sei riuscita a fotografare i vicoli senza turisti! E’ davvero un borgo delizioso, lo conoscevo soltanto di nome ma non l’ho mai visitato. Credo proprio che debba sbrigarmi…prima che scompaia del tutto. Quando hai detto che solo ciclomotori autorizzati passano sul ponte pedonale mi sono incuriosita su come facciano ad arrivare forniture ed approvvigionamenti su questo borghetto. Esiste un’altra strada?
    Un bacione e buon inizio settembre! ^_^

    • iltuopostonelmondo
      Posted at 12:10h, 02 settembre Rispondi

      Ciao Dani! Si, ho notato ma non credo nella stessa giornata ?
      Mi dispiace per Marco, ma per non avere turisti ho voluto fare la “splendida” scegliendo l’orario peggiore (un caldo tremendo).
      A Civita di Bagnoregio, a parte ristoranti non c’è molta gente a viverci peró in determinati giorni ed orari, le auto autorizzate possono entrare ?

      • Silvia Demick
        Posted at 14:13h, 02 settembre Rispondi

        Anche io ho pensato a Marco quando ho visto le foto delle strade senza gente ?
        Comunque è un peccato che posti come questo stiamo morendo: succede anche dalle mie parti, andando verso le montagne, dove le borgate più isolate vengono man mano abbandonate.
        Scriverne e parlarne magari aiuta a farle rivivere.

        • iltuopostonelmondo
          Posted at 19:21h, 02 settembre Rispondi

          Purtroppo è cosi: invece di esaltare certi luoghi, con il tempo vengono abbandonati.
          Speriamo che qualcosa cambi… sarebbe davvero un peccato.
          Un bacione ?

  • TravelandMarvel
    Posted at 14:58h, 02 settembre Rispondi

    Ciao Cristina, ho sentito parlare da diverse persone ultimamente di questo posto… Penso che sia utile continuare a parlarne in modo da sensibilizzare più persone in merito, e farlo conoscere prima che appunto non ci sia più! Non ci sono stata nemmeno io ma con spero di poterlo fare presto! Complimenti per le foto !?

    • iltuopostonelmondo
      Posted at 19:24h, 02 settembre Rispondi

      Ciao Martina! Grazie ?
      Si ho notato con piacere che questo borgo sta diventando una meta piuttosto ambita negli ultimi tempi: parlarne ha portato i suoi frutti!
      Mi auguro che continui cosi ?
      Un bacione!

  • elisaedintorniblog
    Posted at 21:43h, 03 settembre Rispondi

    Un luogo bellissimo Cristina e le tue foto gli rendono davvero giustizia ☺
    Ultamente se ne sente parlare spesso di Civita di Bagnoregio e il mio interesse non fa altro che aumentare.
    Chissà che parlandone non si apra una possibilità per poter rivalutare luoghi come questo, che pian piano spariscono.

    • iltuopostonelmondo
      Posted at 09:39h, 05 settembre Rispondi

      Ciao Eli! Grazie 🙂
      Si, fortunatamente negli ultimi tempi Civita sta rinascendo e sempre più turisti vanno a fargli visita.
      Il fatto di “svanire” è un brutto destino alla quale andrà incontro, e come te, mi auguro ci sia una possibilità per dare maggiore risalto ad un luogo come questo… :*

  • Agnese - I'll B right back
    Posted at 00:14h, 04 settembre Rispondi

    Ciao! Ho visitato Civita qualche mese fa e avevo scritto un post, ma le tue foto sono più belle ? A me è piaciuto molto il borgo, l’ho trovato decadente e romantico al punto giusto… Ma per chi ci vive non dev’essere proprio una passeggiata! Per fortuna il turismo lo sta aiutando, chissà che non si possa far qualcosa per tenerlo in piedi!!
    A presto ?

    • iltuopostonelmondo
      Posted at 09:32h, 05 settembre Rispondi

      Ciao Agnese! Grazieee
      Se sto scoprendo la Tuscia, è grazie ai vostri articoli che mi hanno incuriosito tantissimo!
      Civita è davvero bella ed è un gran peccato che sia destinata a svanire, speriamo che parlarne aiuti sempre più turisti a scoprirla 🙂
      PS anche le tue foto sono belle ma il maltempo spesso non aiuta sull’effetto finale 🙁

  • Roberta
    Posted at 11:43h, 08 settembre Rispondi

    Bellissima Civita.. sembra di essere in un universo parallelo quando si cammina su quel ponte tra i calanchi. Le foto rendono moltissimo 🙂

    • iltuopostonelmondo
      Posted at 12:01h, 08 settembre Rispondi

      Grazie Roberta! ? Quando mi sono trovata quello spettacolo davanti gli occhi sono rimasta senza parole. Merita sicuramente una visita! ❤️

  • Elisadg
    Posted at 14:10h, 08 settembre Rispondi

    Hai scattato delle bellisime foto. Il posto è davvero unico, devo assolutamente organizzarmi per visitarlo. Quanto ci vuole con la macchina? 🙂

    • iltuopostonelmondo
      Posted at 10:58h, 09 settembre Rispondi

      Grazie mille Eli! :*
      Te lo consiglio, inoltre da Roma con un paio d’ore sei li. Ne vale la pena, fidati!
      Un bacione 🙂

Post A Comment

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: