I quartieri di Dubai da non perdere

Come tutte le metropoli, anche Dubai ha i suoi quartieri da non perdere e che, in qualche modo, la caratterizzano anche solo per un’attrazione o una semplice particolarità.

Troviamo la Dubai moderna ricca di locali, grattacieli e ristoranti, quella antica famosa per i mercati delle spezie e dell’oro, e per finire troviamo la Dubai di lusso, contrassegnata da hotel con oltre 5 stelle.

I quartieri di Dubai da non perdere

quartiere Jumeirah

  • Jumeirah

Il quartiere Jumeirah di Dubai è il più grande complesso residenziale degli Emirati Arabi ed è stato costruito per ricreare la tipica città araba.

L’inaugurazione avvenne nel settembre 2003, dopo circa 3 anni di lavoro.

Le aree del Jumeirah sono collegate da fiumi e canali che permettono agli ospiti di raggiungere le varie aree del quartiere sia a piedi che con le famose “abra”, la barca tradizionale utilizzata per attraversare il Dubai Creek.

Tra le numerose attrazioni della zona spicca il Madinat Jumeirah, una ricostruzione artificiale del souk ma sempre con bancarelle artigianali: dai tessuti alla gioielleria.

Lungo la spiaggia è stato costruito il Burj Al Arab, il famoso hotel a forma di vela, simbolo di Dubai e unico hotel 7 stelle al mondo.

Altra particolarità del quartiere è la gigantesca palma artificiale costruita dal nulla nel mare che ospita principalmente hotel di lusso.

-> Leggi anche: Dubai cosa vedere in una settimana <-

Dubai Marina

  • Dubai Marina

E’ il quartiere di Dubai interamente creato dall’uomo e rappresenta la zona portuale più grande a livello mondiale.

Composto prevalentemente da grattacieli, hotel di lusso e dal Dubai Marina Mall, un centro commerciale con oltre 160 negozi.

Trovo sia la zona migliore per concederti una passeggiata o per un aperitivo al tramonto, qui l’atmosfera è davvero particolare.

quartiere Bur Dubai

  • Bastakiya

E’ al Bur Dubai che si respira l’atmosfera della “vecchia” Dubai, la zona dove un tempo si insediarono i primi migranti e dove nelle vecchie abitazioni sono nate gallerie d’arte e negozi artigianali.

Lungo le strade del quartiere è possibile ammirare i vecchi collettori a vento, delle torri che incanalavano l’aria e la diffondevano nelle case per rinfrescarle.

Quartiere Deira

  • Deira

Rappresenta il quartiere centrale della città, situato nella parte nord del Dubai Creek.

E’ caratterizzata da uffici, negozi ed hotel e qui si può ammirare la Clock Tower, il souk delle spezie e dell’oro.

Per passare dal quartiere Bur Dubai al Deira, l’unico modo è salire a bordo dell’abra. Il passaggio da una zona all’altra dura circa 10 minuti e il prezzo è di 1 dirham, possibilmente da pagare in moneta.

Se hai un budget limitato, qui trovi gli hotel più economici della città.

-> Leggi anche: quali escursioni fare a Dubai <-

Downtown Dubai

  • Downtown Dubai

Nella zona del downtown troviamo il famoso Burj Khalifa, l’edificio più alto del mondo con i suoi 828 metri di altezza e visibile da oltre 95 chilometri di distanza.

E’ una zona ricca di centri commerciali e ospita la Dubai Fountain, la più grande del mondo e capace di produrre getti d’acqua alti fino a 150 metri.

Nel quartiere alberga l’Old Town Island, un particolare rione formato da piccoli cortili e minuscole stradine, davvero particolare.

Altra attrazione da non perdere è sicuramente il Dubai Mall, il famoso centro commerciale con oltre 1.300 attività, una pista di pattinaggio sul ghiaccio e il Dubai Aquarium. 

No Comments

Post A Comment