Valencia : tutte le informazioni e cosa vedere

Lo sapevi che dopo Madrid e Barcellona, Valencia è la terza città con il maggior numero di abitati? Qui passato e futuro si fondono creando scenari particolari.

Puoi visitarla anche in un solo week end, ma con qualche giorno in più avrai la possibilità di scoprire tutte le sue attrazioni e  i principali luoghi di interesse che non possono mancare durante la tua permanenza in città.

Io ho avuto il piacere di visitarla ad ottobre, quando la città e le spiagge erano libere dal caos e dai turisti, ma qualsiasi momento dell’anno è perfetto per recarsi infatti teoverai un clima mediterraneo.

Il viaggio a Valencia è stato per me una scoperta, mai avrei creduto di trovare una città cosi piacevole ed accogliente. E’ stata scelta per un offerta aerea ed è stato un regalo a sorpresa azzeccatissimo per il 50° compleanno di mio padre.

Ma ritornando a noi…



Aeroporti: ad accoglierti un solo aeroporto, chiamato Aeropuerto de Manises. Si trova a circa 8 km ad ovest di Valencia ed è collegato magnificamente con il centro grazie al servizio metro oltre ad autobus e taxi.

Come muoversi: ci sono due linee di metro che raggiungono il centro della città, la numero 5 (linea verde) e la 3 (linea rossa), entrambe portano alla stazione di XATIVA.

Metro Valencia

Interno metro Valencia

Oltre al classico biglietto base (1 zona), è possibile acquistare la Valencia Tourist Card  una tessera combinata che offre:

  • Trasporti pubblici urbani gratuiti (incluso il tragitto Aeroporto/Valencia/Aeroporto)
  • Ingresso gratuito ai Musei e Monumenti Municipali
  • Sconti fino al 50% in 130 esercizi tra servizi turistici, tempo libero, negozi e ristoranti convenzionati.

Mappa metro

Mappa autobus  

Dove alloggiare: io ti consiglio la parte centrale di Valencia, in particolare il Barrio del Carmen che è il quartiere dove si concentrano più locali e ristoranti. Personalmente ho alloggiato in un appartamento, nei pressi di Plaza del Ayuntamiento, quartiere bellissimo e anch’esso ricco di ristoranti.

Dove mangiare: non possiamo parlare di cibo e tradizioni senza nominare il piatto che ha reso Valencia famosa in tutto il mondo, la paella valenciana! La migliore è stata al ristorante “Canela” situata in pieno centro e  “Alqueria del Brosquil” un po’ decentrata ma ne vale davvero la pena!!!

Stampa il  Diario di viaggio  con tutti i principali luoghi ed attrazioni. 

Città delle Arti e delle Scienze Valencia

Città delle Arti e delle Scienze

Se hai già avuto il piacere di visitarla,  sarai d’accordo con me  che potrei passare ore a descrivere questa meraviglia ma qualsiasi terminologia non sarebbe abbastanza, o forse si… Ho trovato: immensa!

E’ il più grande complesso culturale e scientifico in Europa, ed è assolutamente da vedere per chiunque si trovi a visitare Valencia.

METRO: Alameda

BUS: 19, 35, 40, 95

Il Quartiere del Carmen Valencia

Il Barrio del Carmen con le Torres de Serranos

 

E’ il quartiere più frequentato di Valencia soprattutto dai giovani che lo scelgono per i numerosi locali e la forte vita notturna.

Imponenti e maestose, a pochi metri dai giardini del Turia, le Torres de Serranos sono delle vecchie porte d’accesso alla città vecchia. Se non soffri di vertigini, consiglio di visitarle per non perdersi una vista di Valencia da togliere il fiato!

BUS: 5, 28, 95

Plaza de la Virgen Valencia

Plaza de la Virgen e Cattedrale di Valencia

Situata nel centro storico, alle spalle della cattedrale, è una delle piazze principali di Valencia. Tanti curiosi e fedeli vengono attratti dal tesoro che è custodito in questa chiesa, il Santo Graal, che si dice fu il calice che Gesù utilizzò nell’ultima cena.

BUS: 4, 6, 8, 9, 11, 16, 28, 70, 71

Plaza del Mercado e Borsa della Seta

Plaza del Mercado e Borsa della Seta

Placa del Mercat è il mercato frequentato dai Valenziani. E’ ricco di colori, infatti troverai tantissima frutta e verdura, ma vendono anche il miglior prosciutto (di serrano) mangiato in vita mia (sono rientrata in Italia con una scorta per tutto l’inverno).

[Mi raccomando, è aperto soltanto la mattina!]

La Borsa della seta, o più conosciuta come la Lonja de la Seda, è una splendida struttura da un’imponente stile architettonico, dichiarato Patrimonio dell’Unesco; prende questo nome perché in passato fu luogo di scambio di questa preziosa merce.

BUS: 7, 27, 28, 81

Plaza del Ayuntamiento Valencia

Plaza del Ayuntamiento

Di forma triangolare, fu costruita sopra i giardini di un vecchio convento ed ha subito molti cambiamenti fino agli inizi del XX secolo.

A mio parere è la piazza più bella ed importante di Valencia. Raccoglie intorno a se importanti palazzi come il Municipio e la Posta centrale.

METRO: Xàtiva

BUS: 6, 8, 9, 10, 11, 13, 28, 32, 70, 71, 81

Spiagge di Valencia

Spiagge di Valencia

Le spiagge di Valencia si raggiungono comodamente con la metro o autobus.

Vaste  e lunghissime, tra le spiagge più importanti troviamo la spiaggia di Malvarossa e di Las Arenas.

METRO: Marítim – Serrería

BUS: 2, 19

Giardini del Turia Valencia

Giardini del Turia

E’ talmente grande, silenzioso e tranquillo che inizi a chiederti se ti trovi ancora in città, anche perché si trova a pochi passi dal centro. E’ ricco di aree di gioco, campi da calcio e attrezzi ginnici, oltre a piste ciclabili lunghissime.

METRO: Alameda

BUS: 1, 2, 3, 4, 40, 95

Oceanografico Valencia

Oceanografico

Ti presento il più grande acquario d’Europa che ospita più di 45.000 essere viventi! Potrai conoscerli tutti attraverso un tunnel completamente trasparente che ti porterà dal caldo tropicale al freddo polare degli elegantissimi pinguini 🙂

In questa struttura troverai anche il più grande delfinario d’Europa, pertanto non puoi perderti il loro spettacolo!

METRO: Alameda

BUS: 1, 95

 


E’ bene sapere che:

Fuso orario                    stesso fuso orario dell’Italia

Moneta                            euro

Lingua                             spagnolo castigliano

Assistenza sanitaria     è necessaria la tessera sanitaria

Consolato italiano        Calle Quart, 14 – 46001 Valencia


Conosci qualche altra chicca da aggiungere alla lista di cose da vedere? E che impressioni ti ha lasciato Valencia?

Fammelo sapere, magari con un commento 😀

 

 

Lascia un commento (con logo)

7 Comments
  • flavia ricciuti
    Posted at 12:31h, 23 febbraio Rispondi

    Bell’articolo! e molto utile per me che a maggio volerò a Valencia! *.* non vedo l’ora! sei stata davvero esaustiva, soprattutto con le mappe della metro e dei bus!

  • Melina Marrocco
    Posted at 10:11h, 20 giugno Rispondi

    Ciao Cristina, adoro Valencia…forse più di Barcellona! Ma sono due cose distinte. Adoro Valencia per il suo essere a misura d’uomo e la sua tranquillità (relativa) se comparata con Barcellona, amo i suoi colori tenui e gli scorci che si possono ammirare tra i vicoli della Ciutat Vella…di lei ho scritto un post http://wp.me/p7p6eD-j7 dove trovare altre “chicche”
    Un abbraccio,
    Melina

    • iltuopostonelmondo
      Posted at 12:03h, 20 giugno Rispondi

      Ciao Melina! Concordo pienamente. Valencia mi ha lasciato qualcosa che neanche una città colorata come Barcellona è riuscita a trasmettermi… andró volentieri a leggere le tue impressioni su questa meravigliosa città! Grazie per essere passata ?

      • Melina Marrocco
        Posted at 12:06h, 20 giugno Rispondi

        Grazie a te per lo splendido articolo. E’ importante leggere dei luoghi attraverso altri occhi….scopro sempre nuove angolazioni e punti di vista!

Post A Comment

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: