Amsterdam : cosa vedere, le attrazioni più importanti

Amsterdam, la città dei tulipani.

Eh si! Amsterdam non è solo la città proibita, ma al contrario di quel che si pensa, è una vera e propria bomboniera, non a caso è compresa nella lista dei Patrimoni dell’Umanità dell’Unesco.

I numerosi canali d’acqua e le piccole stradine piene di biciclette aggiungono a questa splendida città un senso di tranquillità ed inaspettata bellezza.

Canali Amsterdam

Il periodo migliore per visitare Amsterdam va da Aprile, periodo di fioritura dei tulipani fino ad ottobre. In questo modo avrai anche la possibilità di vedere la città in bicicletta.

La temperatura in inverno può scendere fino a 3° ma anche con il freddo l’atmosfera di Amsterdam è sempre affascinante, soprattutto nel periodo natalizio.

Shopping: oltre ad essere famosa per il commercio di diamanti, fiori e coffeeshop, Amsterdam offre ogni tipo di acquisti.  Le stradine di Piazza Dam sono ricche di negozi, tutte pedonali.

Se sei alla ricerca di un centro commerciale, sempre vicino Piazza Dam, vi è il Bijenkorf o il Magna Plaza,  un centro commerciale elegante.


 

Come spostarsi: le attrazioni da visitare non sono molto distanti le une dalle altre, per cui puoi scegliere di muoverti a piedi o in bicicletta, oltre che con autobus e tram. Quest’ultimo è il miglior (ed efficiente) mezzo di trasporto per spostarsi ad Amsterdam.

Nonostante i numerosi corsi d’acqua troverai anche una metropolitana che però, nella parte centrale opera solo per qualche Km, infatti ha più una funzione di collegamento tra quartieri.

Come ogni città, se vuoi risparmiare sui mezzi pubblici, io consiglio la I Amsterdam Card, che, oltre a viaggiare illimitatamente sui mezzi pubblici, offre ingressi gratuiti ad alcuni musei, escursioni con battelli, e molto altro.

Qui trovi la pianta dei trasporti di Amsterdam.

Parcheggio biciclette Amsterdam

Aeroporti: un solo aeroporto ed è l’aeroporto di Schipol. Per raggiungere il centro della città consiglio il tram che porta direttamente alla stazione centrale di Amsterdam o, in alternativa, i bus.

Dove alloggiare: La zona centrale di Amsterdam è sicuramente quella più gettonata dal turismo e dove troverai alloggi di ogni tipo e a prezzi differenti. Vista la vicinanza alla stazione centrale è collegata benissimo con i trasporti, è ricca di locali e ristoranti ma rimane una delle zone più rumorose di Amsterdam.

Personalmente ho soggiornato nel quartiere De Pijp, leggermente fuori dalla zona centrale e quindi dal caos. Qui troverai la fabbrica della Heineken, il Rijksmuseum e il Vondelpark oltre ad alberghi a prezzi decisamente inferiori.

Mi raccomando, prima di prenotare un alloggio, dai un’occhiata a foto e recensioni, gran parte degli hotel sono davvero deludenti!

Stampa il tuo Diario di Viaggio completo di tutti i luoghi da percorrere.

Ed ora vediamo quali sono le principali attrazioni da visitare:

Piazza Dam Amsterdam

Piazza Dam

E’ talmente famosa che chiunque la conosce: rappresenta il cuore della città, essendo la piazza principale. Qui padroneggia il Palazzo Reale e la Chiesa Nuova. Dalla piazza, proseguendo verso la Daamstraat,  si arriva nei numerosi coffee-shop.
Sempre vivace a qualsiasi ora del giorno e della notte, questo grazie alle numerose persone e artisti di strada che la ricoprono.

Questo è il punto perfetto per iniziare la scoperta dei posti più belli di Amsterdam!

TRAM : 1, 2, 4, 5, 9, 13, 14, 16, 17, 24

BUS : 170, 172, 174, 272, 352, 355, 357, 359, 361, 363

Piazza Rembrandt Amsterdam

Piazza Rembrandt

Seconda piazza per importanza, è caratterizzata, oltre che dalla statua del famoso pittore “Rembrandt“, da sculture di bronzo che raffigurano “La Ronda di notte“.

E’ il posto perfetto se cerchi un luogo dove cenare e divertirti, soprattutto nelle ore notturne. Troverai spesso degli artisti di strada che ti intratterranno con le loro esibizioni.

TRAM : 4, 6, 14

BUS : 355, 357, 359, 361, 363

Palazzo Reale Amsterdam

Il Palazzo Reale

Come ogni Palazzo che si rispetti, anche questa struttura trasmette imponenza e ricchezza. Prima di diventare tale però rappresentava il Municipio della città.

Se vuoi conoscere la storia della città, ti consiglio di acquistare il biglietto e lasciarti guidare alla scoperta di questa grande struttura!

TRAM : 1, 2, 4, 5, 9, 13, 14, 16, 17, 24

BUS : 170, 172, 174, 272, 352, 354, 355, 357, 358, 359, 361, 363

Anne Frank Huis Amsterdam

Anne Frank Huis e il quartiere Jordaan

Se c’è una tappa che non puoi assolutamente perdere è proprio la casa dove per anni Anna Frank e la sua famiglia si nascosero. La casa è priva di arredi ma le sensazioni e l’atmosfera che si respira in quelle stanze sono le stesse di un tempo: sarà un’esperienza unica! A te quali sensazioni ha suscitato?

Ti consiglio di acquistare i biglietti prima della partenza cosi da evitare lunghissime file che ti si presenteranno!

TRAM : 13, 14, 17

BUS : 170, 172, 174

Heineken Brouwerij Amsterdam

Heineken Experience

Non è un museo, ma come dice il nome, una vera e propria esperienza. Si ripercorre l’intera produzione della birra con tanto di bevuta!

E’ una delle attrazioni che ho apprezzato maggiormente, e non lo dico da bevitrice di birra XD credetemi! Il percorso risulta scorrevole e divertente e poi è inutile che te lo dica, il sapore della birra appena “spillata” ha un sapore unico!

Il mio consiglio è di andare a stomaco pieno (sarebbe ottimo portare con se degli snack) perché durante il percorso avrete più volte la possibilità di bere birra (all’ingresso tri forniranno un bracciale con tre bottoni: due verdi che vi consentiranno di bere due birre, e uno bianco per ritirare un gadget).

TRAM : 16, 24

BUS : 354

Rijksmuseum Amsterdam

Rijksmuseum

Nonostante l’elevato costo del biglietto, compreso però di audioguida, questo museo ospita delle opere degne di una visita. Potrai ripercorrere l’intera storia dei Paesi Bassi.
E’ talmente immenso che ti consiglio di programmare prima le opere da visitare (non dimenticare l’opera “La Ronda di notte” di Rembrandt) perché la prima volta risulta impossibile vederle tutte.

Se non hai intenzione di entrare concediti qualche minuto per ammirare la struttura esterna, davvero favolosa!

TRAM : 2, 3, 5, 12

BUS : 145, 170, 172, 174, 197, 358

Canali di Amsterdam

Vista dei canali di Amsterdam

Amsterdam è segnata da innumerevoli canali, che conferiscono a questa città uno stile cosi particolare che è difficile trovarlo altrove.

Il mio consiglio, se hai poco tempo a disposizione, è quello di fare un gita in battello, per scoprire da una diversa prospettiva, gli affascinanti ponti, le caratteristiche case alte e strette oltre ai suggestivi corsi d’acqua.

Van Gogh Museum Amsterdam

Van Gogh Museum [photo credit Joao Araujo via flickr]

Altra tappa da visitare se sei amante dell’arte. Il museo racchiude molte sue opere e quelle di altri artisti del suo tempo.

L’ingresso è gratuito con la IAmsterdam Card (oltre a saltare la lunghissima fila che puoi trovare alle casse), il mio consiglio è comunque quello di andare all’apertura in quanto c’è un flusso minore di persone.

TRAM : 2, 3, 5, 12

BUS : 145, 170, 172, 174, 197, 358

Vondelpark Amsterdam

Vondelpark

Se sei  alla ricerca di un momento di assoluta calma, fuori da caos cittadino, questo parco è la scelta giusta. Il classico parco all’inglese: ricco di laghetti, giardini e prati, è perfetto per fare un giro in bici o una passeggiata (facendo mooooolta attenzione ai ciclisti che sfrecciano ovunque).
Se ti rechi in estate, informati, potrai ascoltare qualche concerto gratuito.

TRAM : 1, 2, 3, 5, 12

BUS : 145, 170, 172, 174, 197, 272, 358

Bloemenmark Amsterdam

Bloemenmark – il mercato dei fiori

Passeggiando per il centro, si arriva in questo mercato super colorato e ricco di fiori (soprattutto tulipani) di ogni specie; è perfetto se vuoi acquistare qualche souvenir.
Ho passato un’intera mattina su questi negozi galleggianti: i profumi e i colori dei tulipani non mi lasciavano andare via! *_*

TRAM : 1, 2, 4, 5, 9, 14, 16, 24

BUS : 355, 357, 359, 361, 363

Nemo Amsterdam

Nemo

Progettato da Renzo Piano, questo museo della scienza è dedicato principalmente ai bambini in quanto ricco di giochi interattivi che aiutano a conoscere questa materia scientifica.
Da non perdere il tetto panoramico che affaccia direttamente sull’acqua.

Se sei in possesso della IAmsterdam card, l’ingresso è gratuito.

BUS : 22, 32, 33, 34, 35, 48, 359, 361, 363

Zaanse Schans Amsterdam

Zaanse Schans

Riuscire a descrivere questo villaggio è impossibile. Se la tua meta è Amsterdam, è d’obbligo una tappa in questo posto da fiaba!
Il primo panorama che ti si presenterà sono i tantissimi mulini a vento che avrai anche la possibilità di visitare internamente, e poi tante casette immerse nel verde e nella tranquillità.

(ho dedicato un intero articolo a questo affascinante paesino)

Dalla stazione centrale di Amsterdam acquistare il biglietto del treno e scendere alla fermata Koog-Zaandijk.


E’ bene sapere che:

Fuso orario:                             stesso fuso orario dell’Italia

Moneta:                                  euro

Lingua:                                   Olandese & Inglese

Assistenza sanitaria:             necessaria la tessera sanitaria

Consolato italiano:                Vijzelstraat 79 – 1017 HG Amsterdam


Non trovi anche te che Amsterdam sia deliziosa con i suoi canali e miriade di biciclette? Io tornerei a visitarla ancora e ancora…

 

 

Lascia un commento (con logo)

No Comments

Post A Comment

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: